Informativa

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

OK X
Globalist:
stop

 
Connetti
Utente:

Password:



Marsica

Omissione di soccorso per il figlio di Di Pangrazio

Fugge dopo aver provocato un incidente nella notte appena trascorsa. E' stato denunciato dai Carabinieri di Avezzano il figlio del sindaco di Avezzano. Ferito l'altro conducente.

Desk 2
lunedì 21 settembre 2015 11:30

In foto: il sindaco di Avezzano
In foto: il sindaco di Avezzano

Sarebbe fuggito col suo suv subito dopo aver causato un incidente in pieno centro di Avezzano, Giulio Di Pangrazio, giovane figlio del Sindaco di Avezzano, Gianni Di Pangrazio, denunciato dai Carabinieri del capoluogo marsicano per omissione di soccorso. I fatti sarebbero avvenuti in piena notte quando su Corso della Libertà, all'incirca nella zona dell'incrocio con via Mons. Bagnoli, ovvero a poche decine di metri da via Corradini e piazza Risorgimento, il ragazzo, a bordo di un suv, ha avuto un incidente con un'automobile centrandola in pieno.

Un urto che avrebbe fatto sobbalzare parecchi residenti, vista l'ora e anche la particolare violenza che sono scesi in strada per capire cosa fosse accaduto ed eventualmente portare aiuto. Qualcuno, fra le persone accorse sul posto, ha scorto il conducente del suv che, stando a quanto avrebbero poi accertato i Carabinieri di Avezzano, agli ordini del capitano Enrico Valeri, dopo aver raccolto alcuni pezzi della sua vettura al fine di non lasciare tracce, si sarebbe allontanato senza prestare alcun tipo di soccorso al conducente della piccola autovettura rimasto ferito nell'impatto.

Sul posto, quindi, allertati anche dai presenti, sono intervenuti i soccorritori del 118 che hanno portato il ferito, un altro giovane di Avezzano, al pronto soccorso. Nel frattempo, però, grazie anche alle testimonianze raccolte sul luogo del'incidente, i militari sono riusciti a rintracciare il proprietario del suv e, dopo alcuni accertamenti, lo hanno identificato nel figlio del primo cittadino di Avezzano e lo hanno denunciato per omissione di soccorso, un comportamento, forse dettato dalla paura o da un momento di confusione, che ha comunque aggravato e di parecchio, la sua posizione.

Il giovane avezzanese alla guida dell'automobile, dopo esser stato trattenuto per 24 ore in osservazione a scopo precauzionale su decisione dei medici del pronto soccorso, sembra essersela cavata con un paio di costole incrinate e fratturate e una frattura anche ad un polso. le sue condizioni, ad ogni modo, non destano particolari preoccupazioni.

*di Pierluigi Palladini

Fonte: Terremarsicane

Torna alla Home

Torna alla Home Targato Az