Informativa

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

OK X
Globalist:
stop

 
Connetti
Utente:

Password:



Attualità

Punto nascite Sulmona, uomini tenete duro

Sulmona, appello agli uomini: 'Tenete duro! E' cominciato il travaglio'. L'impegno di Gerosolimo: STOP alle notti bianche. L'angolo dell'ironia.

lunedì 21 settembre 2015 15:37

Sul punto nascite di Sulmona il rischio (in realtà la speranza) è di andare sempre più in . . . orgasmo. Accorato appello del neo assessore Gerosolimo ai maschi sulmonesi: "Fate di più l'amore e, soprattutto, tenete duro". Meno mosci e più decisi perché se le donne non fanno figli il futuro è gravido, molto gravido.

Resta difficile capire perché, nella terra del poeta Ovidio, per le nascite, sembra non esserci verso. Insomma, il neo assessore regionale, sul punto nascite, s'impunta ma per ora non la spunta. E' disposto a dare l'esempio, vale a dire a impegnarsi 'a fondo' in prima persona (remedium concupiscentiae): in una parola a darci 'dentro' più che mai. Del resto, ha fatto tanto per diventare membro di giunta e ora certo non vuole apparire sterile.

A Sulmona abolirà subito le notti bianche, una delle probabili cause del calo del desiderio. Avanti allora con l'operazione 'lenzuola selvagge": un ansimar di vicolo in vicolo oppure, su prati e in campagna, or congiunti or disciolti, di fratta in fratta, come 'Uccelli di rovo".



Tutti sotto coperta per una tempesta ormonale ma non ad libitum bensì ad uterim. Basse locazioni per chi non ha location per l'amore e, soprattutto, uteri in affitto a prezzi stracciati. Fare di tutto, insomma, perché la riscossa del vagito trovi terreno fertile: il travaglio è cominciato e sarà lungo. (a.s.)

Torna alla Home