Informativa

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

OK X
Globalist:
stop

 
Connetti
Utente:

Password:



Cronaca

Tentano di investire poliziotti, 2 arresti

Controlli sulla A14 per contrastare il 'pendolarismo criminale'. Due auto hanno provato a forzare i blocchi, tentando di investire gli agenti.

giovedì 24 settembre 2015 13:02

Due arresti per furto aggravato e tentato investimento degli agenti che avevano intimato l'alt lungo l'autostrada A14. E' il bilancio di un'operazione condotta la notte scorsa dalla Polstrada di Chieti e dai reparti dipendenti di Vasto Sud e Lanciano lungo il tratto chietino della A14.

Sette pattuglie hanno controllato tutto il tratto autostradale chietino contro il 'pendolarismo criminale' che dal foggiano porta in Abruzzo diversi soggetti per il furto di auto su commissione.

Durante i controlli due auto, una Fiat Grande Punto, poi risultata rubata a Francavilla, e una Fiat Punto ritenuta utilizzata per la "trasferta", hanno tentato di forzare i blocchi tentando di investire gli agenti. A quel punto è scattato l'inseguimento, con il conducente della Grande Punto subito raggiunto e fermato grazie a una manovra della Polstrada, che ha stretto il mezzo con la fiancata sinistra per impedirne la fuga. Dopo pochi minuti è stato bloccato anche il presunto complice.



I due arrestati, entrambi con precedenti dello stesso tipo, sono originari di San Marco in Lamis (Foggia). La Procura di Vasto ha aperto un'inchiesta sul fatto.

Torna alla Home