Informativa

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

OK X
Globalist:
stop

 
Connetti
Utente:

Password:



Cronaca

Fu accoltellato dalla figlia, ora deve lasciare casa

Fu accoltellato dalla propria figlia. Ora, però, il giudice lo allontana da casa. Il 61enne di Sulmona è stato denunciato da figlia e convivente per maltrattamenti in famiglia.

Desk 2
sabato 26 settembre 2015 08:37

Era stato accoltellato sul petto da sua figlia, finendo in ospedale, ma per una questione di sicurezza dopo che figlia e convivente lo hanno denunciato per maltrattamenti, sarà lui a dover uscire di casa andando a vivere da un'altra parte.



È quanto stabilito dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Sulmona, il quale proprio ieri ha confermato il provvedimento firmato qualche giorno fa, respingendo la richiesta inoltrata dal difensore dell'uomo di revocare la misura cautelare che impone a Victor Leo Gianpietro, imprenditore 61enne di Sulmona di lasciare l'abitazione di via Corvi, che condivideva con la sua famiglia.

Un epilogo che era nell'aria dopo che madre e figlia, subito dopo il grave fatto in cui l'uomo rimase ferito al petto da un colpo di coltello inferto dalla figlia, raccontarono ai poliziotti di essere vittime di continui e pesanti maltrattamenti da parte dell'uomo che, a loro dire, aveva reso la loro vita un inferno.

I fatti risalgono alla serata del 2 settembre scorso, quando Lea Gianpietro, da poco maggiorenne, colpì il padre con una coltellata tra petto e clavicola sfiorando l'aorta e il cuore. Ancora pochi centimetri e per l'uomo non ci sarebbe più stato nulla da fare. Per la giovane scattò l'accusa di tentato omicidio. Ora, dopo la denuncia per maltrattamenti, sarà il padre a dover andare a vivere da un'altra parte.

Torna alla Home