Informativa

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

OK X
Globalist:
stop

 
Connetti
Utente:

Password:



L'Aquila

L'Aquila, torna la truffa dello specchietto retrovisore

Diverse segnalazioni alla redazione del Capoluogo. Donne alla guida da sole le prede selezionate. Da 30 a 50 euro il rimborso del danno richiesto.

Direttore
mercoledì 30 settembre 2015 16:58

Torna anche a L'Aquila la truffa dello specchietto retrovisore.
Ci sono state diverse segnalazioni alla redazione del Capoluogo* per tentate truffe ai danni di signore colpevoli di aver lesionato lo specchietto retrovisore di una grande Bmw di colore scuro.

La tecnica sempre la stessa: individuare la preda 'tipo', cioè una donna abbastanza adulta in macchina da sola. Avvicinarla e fermarla in uno spazio un po' isolato ed illustrarle il danno procurato allo specchietto della Bmw. Approfittare del panico procurato alla signora per sfilarle dai 30 ai 50 euro in contanti.
E' così che raccontano gli eventi le signore che ci hanno contattato in questi ultimi giorni denunciando le tentate truffe.




Alla guida della Bmw scura due ragazzotti che chiedono di sistemare il danno in contanti e senza fare la denuncia dovendo ripartire per Napoli. Le signore che hanno saputo reagire agli eventi minacciando di chiamare i carabinieri sono state immediatamente scaricate dai due furbetti.

*per segnalazioni alla redazione del Capoluogo 328/9624304 anche su What's App

Torna alla Home