Informativa

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

OK X
Globalist:

Brico Io
Più lette
 
Connetti
Utente:

Password:



Utili

Terzo figlio in arrivo: entro gennaio le domande per l'assegno

L'Aquila - Entro il 31 gennaio 2012, il genitore che possiede i requisiti per l'accesso all'assegno familiare, dovrà consegnare la relativa domanda al comune di residenza, accompagnata da una dichiarazione sostitutiva unica (Dsu) che contenga la situazione [...]

Sarah Porfirio
lunedì 23 gennaio 2012 14:38

L'Aquila, 23 gen 2012 - Entro il 31 gennaio 2012, il genitore che possiede i requisiti per l'accesso all'assegno familiare, dovrà consegnare la relativa domanda al comune di residenza, accompagnata da una dichiarazione sostitutiva unica (Dsu) che contenga la situazione reddituale e la situazione patrimoniale del nucleo familiare, ai fini del calcolo dell'Ise (Indicatore della situazione economica) che, per il 2011, deve corrispondere a 23.736,50 euro in un nucleo con i due genitori e tre figli minori.

Il valore Ise non deve superare l'importo pari alla differenza dell'Indicatore della situazione economica previsto per il diritto alla prestazione e la misura dell'assegno su base annua (euro 22.022,19).

Per la nascita avvenuta nel 2011, la scadenza è protratta alla fine dell'anno. L'erogazione dell'assegno (rivalutato annualmente sulla base dell'indice Istat) è compito dell'Inps, è mensile ed è erogato per tredici mensilità; è cumulabile con qualsiasi altro trattamento di famiglia. Si tratta di un sostegno alle famiglie nelle quali la nascita riguarda, per l'appunto, il terzo figlio.